“Repubblica”, foglio della RSI di Firenze

Nel settembre 1943 anche a Firenze il fascismo si ricostituisce sotto la forma repubblicana, per continuare la guerra a fianco del Reich.

Le strutture della Repubblica sociale sono molto attive nel capoluogo, mentre nella provincia sono presenti con un'efficacia non omogenea.

Fin dall'autunno le autorità collaborazioniste italiane cercano di riprendere il controllo del territorio e di avviare un'intensa attività di reclutamento militare.

Nella primavera 1944 si registra il fallimento di questi obiettivi, sia perché la popolazione maschile tenta di sottrarsi con ogni mezzo al reclutamento, sia perché gli occupanti assumono una gestione sempre più diretta dell'ordine pubblico.